Diete ed esercizi per star bene con sè stessi.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

La top 7 degli alimenti per bambini

E-mail

L’Italia ha il triste primato di sovrappeso e obesità infantile in Europa (Fonte Istutito Auxologico di Milano), con il 36% dei bambini fuori forma. Il problema non va visto solo al presente, ma anche al futuro visto che il fenomeno è destinato a crescere ancora se manteniamo questi ritmi e questo stile di vita, i quali porteranno ad avere degli adulti futuri già soggetti alle comuni malattie causate dal sovrappeso come diabete, colesterolo alto, ipertensione, infarto e ictus.

Da sapere, purtroppo, che i bambini non vanno a fare la spesa e sicuramente non scelgono cosa mangiare, soprattutto nei primi anni di vita.

 

 

Cerca, quindi, di prendere le migliori informazioni possibili in modo da educare fin da subito tuo figlio a seguire e migliorare la sua alimentazione e a condurre uno stile di vita sano facendo anche dello sport. (Non sarà facile, lo so!)

Vediamo ora quali sono i migliori 7 alimenti che i migliori nutrizionisti al mondo consigliano di non far mancare, per quanto possibile, nella dieta quotidiana dei nostri bambini:

Pesce: ai bambini solitamente non piace il pesce (a parte quello impanato che trovi al mercato, ma te lo sconsiglio), anche se è importante mangiarlo perché contiene i famosi acidi grassi Omega3 e proteine magre che fanno bene anche al cuore. Prova a far assaggiare a tuo figlio del tonno insieme a dell’insalata con un pò di olio e aceto balsamico che da un sapore più piacevole a tutto.

Frullati: siamo d’accordo sul fatto che i bambini non mangiano abbastanza frutta e verdura giusto? Non amano affatto il suo sapore e per questo può essere utile un frullato che contiene vitamine e minerali essenziali (presenti anche nella frutta e nella verdura) che spesso ha un gusto dolce come vaniglia o cioccolato, sono facili da preparare e da portarsi sempre con sé.

Carote: le carote sono ricchissime di beta carotene cha aiutano a tenere la pelle sana, aiutano per la vista e sono, inoltre, una buona fonte di fibre. Si possono cucinare in diversi modi per far si che a tuo figlio possano piacere come ad esempio metterle in un’insalatona (magari insieme al tonno) oppure fatte rosolare in padella con un filo d’olio oppure, ancora, crude con qualche salsina fatta in casa.

Fiocchi d’Avena: anche i fiocchi d’avena sono molto ricchi di fibre e vitamine del gruppo B, che sono quelle che aiutano l’assimilazione dei nutrienti. Prova a farli mangiare a colazione a tuo figlio con del latte parzialmente scremato oppure di soia se il lattosio è un problema. Il latte, contenendo calcio aiuta a rafforzare le ossa e fornisce una buona dose di proteine che irrobustiscono la massa muscolare.

Fragole: con le fragole vai sul sicuro! I bambini le adorano per il loro colore e sapore, ma anche ricche di vitamina C, potassio e fibre. Con le fragole puoi davvero sbizzarrirti e fare qualsiasi cosa ovviamente. Prova una ricetta alternativa: risotto con le fragole. Te la consiglio, vedrai che ti piacerà.

Noci: le noci possono essere un ottimo spuntino sano e calorico, ma ricche di sali minerali come zinco e magnesio e acidi grassi che aiutano a tenere il colesterolo basso (come quelli del pesce, ricordi?).

Fagioli: i fagioli hanno una valore nutrizionali doppio per i bambini. Nono solo sono una fonte di ferro, ma anche di fibre. Anche coi fagioli puoi provare diverse ricette che possono risultare gradevoli per tuo figlio.

 

 

 

Accesso al Sito


Annunci

Sondaggio del giorno

Parliamo di corsa..
 

Chi c'è online

 67 visitatori online